Home » Risorse

RISORSE



Accordo di conversione del debito tra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica Islamica del Pakistan.


L’accordo, firmato a Islamabad il 4 novembre del 2006 dal Governo italiano e dal Governo pakistano, si riferisce alla parte residuale del debito tra Pakistan e Italia, consolidato attraverso un precedente accordo bilaterale tra i due Paesi. IlPakistan Italian Debt Swap Agreement (PIDSA) stabilisce le procedure per l'attuazione delle operazioni di conversione del debito per lo sviluppo tra Italia e Pakistan. I fondi previsti dall’accordo sono stanziati in rupie pachistane e sono utilizzati dal governo della Repubblica Islamica del Pakistan per acquistare beni e servizi e per attuare progetti di sviluppo in Pakistan.



I progetti hanno l’obiettivo di favorire lo sviluppo socio-economico e / o la tutela ambientale in settori prioritari (agricoltura, salute, istruzione e infrastrutture di base) e sono identificati in conformità con i principi e gli orientamenti concordati dai due paesi nel quadro del programma italo – pakistano di cooperazione allo sviluppo. La priorità è accordata ai progetti volti allo sviluppo rurale, alla lotta alla povertà e all’istruzione, in un contesto di partecipazione sociale e con un uso sostenibile delle risorse.



I progetti approvati sono finanziati congiuntamente dal Governo della Repubblica Islamica del Pakistan e dal Governo della Repubblica italiana. Le risorse sono gestite dai due governi attraverso il Comitato di Gestione e l’unità di supporto tecnica del PIDSA, secondo l’agenda internazionale di “aid and development effectiveness”. Il Comitato di Gestione istituito nell’ambito del progetto ha il compito di: selezionare i progetti da finanziare in base all’accordo; monitorare l'attuazione dei progetti attraverso visite sul campo, valutando l’avanzamento e le relazioni finanziarie; verificare i risultati dei progetti. I fondi sono amministrati grazie a una trasparente collaborazione fra i soggetti coinvolti (donatori e riceventi, settore pubblico, settore privato e società civile, istituzioni centrali ed enti territoriali), a cui si aggiunge la particolare attenzione da dedicare all’impatto delle iniziative di cooperazione e di sviluppo.


 
A project developed by:
Fondazione politecnico
Together with:
Politecnico di milano
Founded through the Debt Swap Agreement and supported by:

© Copyright ITALY FOR MULTAN, 2017. All Rights Reserved.
Credits    |   Legal info   |   Privacy